Spazi interni Spazi esterni Rivestimenti bagno Top cucina
Vanessa GreenBlack MoonTravertino Idra MixageBeau Beige
Laminam Silestone Dekton Marmotex
General Contractor Architetti Studi di progettazione Showroom

Cersaie e Marmomacc 2016 un bilancio della nostra visita in attesa del Sicam.

Come detto nel precedente post ci troviamo a farvi avere le nostre impressioni a caldo sulle fiere di settore Cersaie e Marmomacc che si sono da poco concluse e a cui non potevamo mancare.
L’intento è quello di tracciare un po’ un bilancio di queste esperienze provando qui di seguito a sintetizzare ciò che più c’ha colpito fornendovi un nostro punto di vista sulle manifestazioni in attesa di osservare anche ciò che accadrà al Sicam ormai ai nastri di partenza.
In merito al Cersaie, il salone internazionale della ceramica per l’architettura e dell'arredo-bagno, che si è tenuto dal 26 al 30 settembre a Bologna, in collaborazione con Bologna fiere i numeri di quest’anno anzitutto parlano di un (+4% di aziende partecipanti rispetto al 2015); e questo non può che essere un ottimo segnale per questo evento dedicato allo sviluppo del business globale per i materiali lapidei e ceramici, oltre che per i prodotti dell'arredo-bagno.
Anche quest’anno il Cersaie, per quanto ci riguarda, s’è confermata quindi come tappa fondamentale nel panorama dell’architettura, dell’interior design, della posa e del privato.
A Bologna, su tutto, c’è sembrato evidente, nelle proposte e nelle tendenze, l’ormai consolidata necessità di far fronte ad ambienti sempre più eleganti e raffinati, siano essi realizzati e rivestiti con le pietre o i marmi che con il gres porcellanato.
In entrambi i casi abbiamo toccato con mano come i materiali vengano proposti in grandi lastre e formati al fine di creare le condizioni affinché gli ambienti ne beneficino in termini di stile e riconoscibilità.
Oggi un ambiente importante, infatti, si distingue, sia esso un bagno o una cucina etc., proprio dalla continuità nell’uso del materiale, la stessa continuità che non lascia spazio a nessun tipo di intervallo o pausa nella posa dello stesso.
Spazio dunque a vere e proprie sale da bagno quasi magiche che sembrano ricavate direttamente nel cuore del materiale.
cucine e piani lavoro senza apparenti spazi dedicati ai fuochi o altro, nel segno della massima linearità e del rigore più assoluto e di una impronta d’innovazione, che parte dalla produzione e termina nella posa, passando per una lavorazione di alto profilo tecnico ed architettonico.
Un plauso, fra tutte le interessantissime iniziative targate Cersaie per quanto ci riguarda va a tutte le conferenze del programma culturale ‘costruire abitare pensare’ che, come anche la visita in fiera, ha fornito crediti formativi agli architetti, oltre che per il bologna design week, il cui programma di eventi culturali si è tenuto in diverse prestigiose location della città nelle ore serali.

Per ciò che riguarda le impressioni sul MARMOMACC 2016 possiamo dire che è stata un’edizione molto importante e frequentata da tantissimi espositori.
Il sito istituzionale parla di un + 10% di espositori.
Noi non potevamo mancare all’appuntamento, poiché eravamo in cerca di nuove soluzioni di lavorazione e taglio per affrontare le nuove sfide che il mercato ci pone.
Dalle lastre di materiale sempre più imponenti ad esempio, sia nel settore del marmo che in quello delle nuove generazioni di gres porcellanato.
In questo abbiamo individuato ciò che cercavamo, non per nulla il Marmomacc rappresenta la più importante manifestazione internazionale dedicata alle tecnologie per la lavorazione della pietra naturale e oltre.
Un bacino in cui abbiamo colto l’importanza e il valore del design e dalla cultura applicati al prodotto lapideo e non solo.
Per questo probabilmente la manifestazione è sempre più seguita con attenzione da designer e architetti.
Siamo rimasti colpiti dal padiglione 1 chiamato per il 2° anno “The Italian Stone Theatre”, luogo in cui si sono raccolte tre mostre di progettisti di fama mondiale che raccontano l’interazione tra pietra e tecnologia e ospitando nello Spazio Forum lectio magistralis e convegni.
Si cresce e si evolve così!
Anche con le fantastiche “provocazioni” della V edizione del Marmomacc & the City, che anche quest’anno ha portato negli spazi del centro storico di Verona, le opere e installazioni in pietra realizzate delle aziende, con un vero e proprio cammino espositivo con un unico fine e cioè quello di esaltare le infinite sfumature della bellezza del prodotto litico.

Ora sarà la volta di visitare anche il Sicam sempre con la medesima spinta che ci porta ad osservare e capire le proposte, per soddisfare al meglio le richieste ed anticipare il più possibile gli orientamenti.

Fateci sapere cosa vi ha colpito di questi appuntamenti e ci vediamo a Pordenone!
















SPAZI INTERNI


SPAZI ESTERNI


RIVESTIMENTI BAGNO


TOP CUCINA




credits | reserved C.P. s.a.s. di Centurelli Luca & c. "iBizantini" Via Piandelmedico, 91 Bis 60035 – Jesi (AN)   P. Iva 02532470362
Tel. +39 0731 619237   Fax. +39 0731 607134     sales@ibizantini.com   Tutti i diritti riservati ©



Comunicazione e contenuti a cura di: Via Renaldini 10/A, 60126 - Ancona (AN) Italy
Cell. +39 328 7310369
www.kontagio.eu
diegociarloni@kontagio.eu
Ideazione e progettazione grafica di: Via Amendola 77, 60035 - Jesi (AN) Italy
Cell. +39 329 9305964
www.risedesign.it
info@risedesign.it
Sviluppo tecnico e ingegnerizzazione:

Via Sandro Tottia 12A, 60131 - Ancona (AN) Italy
Tel +39 071 2412233
www.qbico.it
info@qbico.it